Sanità, la Giunta regionale lucana approva delibera per stabilizzare i precari impegnati durante la pandemia

Per l’Assessore Fanelli: “L’obiettivo finale è azzerare il precariato; passo dopo passo, stiamo procedendo verso un maggiore rafforzamento degli organici e la conseguente giusta valorizzazione delle professionalità acquisite”

Su proposta dell’assessore alla salute, Francesco Fanelli, “all’unanimità” la giunta regionale lucana ha approvato il “Documento sulla definizione dei criteri di priorità per l’assunzione a tempo indeterminato del personale del ruolo sanitario e degli operatori socio-sanitari”. Lo ha reso noto l’ufficio stampa della stessa giunta. “Come anticipato, in tempi rapidi – ha evidenziato Fanelli – si è dato concretamente seguito all’approvazione del Documento sulla definizione dei criteri di priorità per le assunzioni a tempo indeterminato del personale precario; un obiettivo sul quale si sta lavorando senza indugi da mesi e che rappresenta oggi, una concretizzazione della riorganizzazione del Servizio sanitario regionale in Basilicata e delle politiche del personale. L’obiettivo finale è azzerare il precariato; passo dopo passo, stiamo procedendo verso un maggiore rafforzamento degli organici e la conseguente giusta valorizzazione delle professionalità acquisite”, ha concluso l’assessore lucano.