Ex Ilva: Usb, aprire discussione su accordo di programma

Nel pomeriggio l’incontro tra Usb e ministro Giorgetti al Mise

Sul tavolo di discussione l’accordo di programma per stabilire i prossimi passi dell’azienda. Ancora al Mise si dicuste del futuro dei lavoratori ex ilva e all’incontro di questo pomeriggio parteciperanno sindacati e ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti. “Ci auguriamo che l’incontro di oggi non sia l’ennesima perdita di tempo, ma che sul tavolo vengano messe e affrontate le varie questioni – tuonano dalla Usb di Taranto – Occorre agire tempestivamente per aprire sul serio il capitolo dell’accordo di programma, e questo confronto, al quale prenderanno parte anche gli enti locali, è l’occasione giusta”.
Per i sindacati l’ex ilva è una fabbrica che cade a pezzi e che da tanto attende interventi che mirino a garantire la manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti, quindi il loro regolare funzionamento, e la sicurezza di quanti ci lavorano.
è da tanto – ribadiscono – che si attende la fine dei ritardi nei pagamenti alle aziende dell’appalto, ritardi che stanno mettendo in seria difficoltà il tessuto imprenditoriale locale, soprattutto quello rappresentato dalle monocommittenti.
Attendiamo che si lavori ciascuno per la sua parte – conclude in una nota l’Usb – ad un progetto credibile che garantisca il reddito dei
dipendenti diretti e indiretti, come dei cassintegrati in Amministrazione Straordinaria.