Filiere, Eni supporta aziende nei percorsi di crescita sostenibile

Presentata la supply chain sostenibile di Eni, Somma (Confindustria Basilicata): “La transizione energetica chiama in causa la responsabilità sociale delle imprese e riguarda da vicino la nostra idea di futuro”

“Un’opportunità di sviluppo economico e culturale per le PMI del territorio”. Così il presidente di Confindustria Basilicata, Francesco Somma, ha definito gli strumenti messi a disposizione da Eni per coinvolgere le imprese in percorsi di crescita sostenibile. È quanto emerso al workshop “Lo sviluppo della supply chain sostenibile” organizzato da Eni e Confindustria Basilicata.

Dopo i saluti di Francesco D’Alema, vice presidente di Confindustria Basilicata, hanno preso la parola Giovanni Mollica, responsabile rapporti con Organismi associativi di Eni, Giuseppe Maiellare, responsabile associazioni territoriali Confindustriali e supporto relazioni con Confindustria di Eni, Alessandra Calì, head of drilling & well service di Natural Resource Qualification di Eni, Maurizio De Martino, senior advisor, capital service di Elite e Fabiano Lionetti, head of Investment banking division. I lavori sono stati chiusi dal presidente di Confindustria Basilicata, Francesco Somma.

Durante l’incontro sono stati illustrati gli aspetti salienti della strategia di medio lungo termine di Eni. In tale contesto è stato evidenziato il ruolo fondamentale dei fornitori nel percorso di transizione energetica. Le capacità di rinnovamento della cultura d’impresa e di innovazione sono requisiti fondamentali dei quali le aziende fornitrici devono dotarsi per cogliere le opportunità di trasformazione utili a migliorare la propria competitività sul mercato.

A tal fine, sono state illustrate le iniziative e gli strumenti messi a disposizione da Eni per coinvolgere e supportare le imprese in un percorso di crescita sostenibile. Particolare approfondimento è stato dedicato a Open-es, una piattaforma aperta e di sistema che favorisce misurabilità, condivisione e crescita sulle dimensioni di sostenibilità, e al programma “Basket Bond Energia Sostenibile”, un’iniziativa lanciata da Eni con Elite ed illimity Bank, che consente alle imprese della filiera dell’energia di accedere a risorse finanziarie da investire in percorsi di crescita sostenibile.

Per le imprese interessate a lavorare con Eni è stato inoltre rappresentato il processo di onboarding dei nuovi fornitori sul portale eniSpace, nonché gli ambiti e i requisiti che sono oggetto di approfondimento nelle fasi di autocandidatura ed, eventualmente, di qualifica.