UIL Basilicata: la Biblioteca Provinciale di Matera per il 2022 non ha ricevuto ancora alcuna risorsa finanziaria

I segretari della Funzione Pubblica della UIL Provinciale, Coppola e Regionale, Guglielmi intervengono con una nota sul Trasferimento fondi necessari per “programmare e far fronte alle tante necessità” della istituzione culturale

Premesso che la Biblioteca Provinciale “T. Stigliani” di Matera, da tanti anni rappresenta un’importante istituzione culturale per tutto il territorio della provincia di Matera, che oltre a mettere a disposizione dell’utenza gratuitamente il prestigioso patrimonio librario posseduto, costituisce un punto di riferimento per la realizzazione di importanti eventi culturali.
Considerato che con deliberazione della Giunta Regionale n. 280 del 29/03/2016, a decorrere dal 01/04/2016, in relazione alle funzioni non fondamentali trasferite alla Regione ai sensi degli artt. 3 e 4 della Legge Regionale n. 49/215, sono state delegate alle Province, tra le altre, le funzioni in materia di cultura e biblioteche.
Considerato inoltre, che per poter gestire le biblioteche è indispensabile trasferire oltre al personale, altresì le risorse finanziarie necessarie per soddisfare tutti i servizi e le necessità di gestione.
La Biblioteca “T. Stigliani” per il 2022 non ha ricevuto ancora alcuna risorsa finanziaria indispensabile per programmare e far fronte alle tante necessità di una istituzione culturale che deve assicurare alla propria utenza, oltre all’aggiornamento delle raccolte librarie, anche ambienti e impianti idonei per garantire confort e sicurezza all’interno del palazzo che ospita la Biblioteca.
A causa delle inesistenti disponibilità finanziarie, la Biblioteca “T. Stigliani”, oltre a non aver potuto ancora acquistare i libri per l’aggiornamento delle collane bibliografiche, funzione fondamentale per una Biblioteca, non ha potuto risolvere una serie di problematiche strutturali e della sicurezza fondamentali, come gli impianti di aerazione dei depositi che necessitano di un urgente intervento di manutenzione e di bonifica, in disuso ormai da decenni, ma diventati ricettacolo di uccelli e carcasse di animali e all’assenza totale di un impianto di climatizzazione che nel periodo estivo crea notevoli disagi all’utenza e al personale.
Pertanto, al fine di salvaguardare prioritariamente la salute dell’utenza e degli operatori della Biblioteca, nonché di preservare il preziosissimo patrimonio librario, la scrivente Organizzazione Sindacale, chiede alla Regione Basilicata, di predisporre le necessarie voci di bilancio, per fornire alla predetta Biblioteca “T. Stigliani” le risorse finanziarie adeguate per poter assicurare servizi di qualità e la continuità delle attività amministrative e culturali.