Pnrr, Summa (Cgil Basilicata): Costituire con urgenza cabina di regia per individuare priorità e mettere a sistema esigenze e competenze

“L’incontro di oggi con i ministri Carfagna e Speranza sia un monito per il governo regionale per aprire il confronto vero sulle scelte strategiche delle 6 missioni del Pnrr a partire da sanità e istruzione. Le risorse assegnate a oggi alla Basilicata, oltre 350 milioni di euro per infrastrutture, inclusione sociale, sanità, istruzioni, necessitano di essere confermate con progettualità, visione e strategia altrimenti si rischia di non potere intercettarne le grandi opportunità. È necessario che le scelte progettuali siano calibrate sulle effettive esigenze dei territori, dei cittadini. Progettualità che non possono prescindere da una preliminare analisi dei fabbisogni, dal rafforzamento della macchina amministrativa”. È quanto afferma il segretario generale della Cgil Basilicata, Angelo Summa, a margine dell’iniziativa del governo nazionale oggi a Potenza per la presentazione del Pnrr.

“Il Pnrr – continua Summa – corre velocissimo e, a oggi, a livello regionale non si ha contezza se siamo stati capaci di presentare progettualità sui vari bandi. Pertanto non più rinviabile la costituzione di una cabina di regia di coordinamento delle azioni del Pnrr, più volte sollecitata, prima di tutto per monitorare quanto delle risorse assegnate alla Basilicata siano state effettivamente confermate: un tavolo di concertazione per individuare le priorità, per mettere a sistema esigenze e competenze, analizzare punti di forza e debolezza, individuare soluzioni di supporto alle amministrazioni al fine di evitare la perdita di opportunità e risorse.

È questa l’ultima possibilità per riscrivere finalmente il futuro della Basilicata e del Mezzogiorno – conclude Summa – e non può essere sprecata. È necessario che le istituzioni assumano responsabilmente il compito di rendere concreta questa enorme possibilità”.