Taranto, Confcommercio in piazza contro il caro bollette

Risorse non sufficienti per contrastare gli effetti della pandemia, nonostante il miliardo di euro messo in campo dal Governo nel decreto sostegni ter. È questa la valutazione di Confcommercio Taranto che oggi è scesa in piazza in un flash mob per protestare sia su questo che contro l’aumento delle bollette previsto per il 2022. I costi, secondo una prima analisi, sarebbero di un +100% per i bar e un +73% per i ristoranti. “Misure più prolungate e strutturali”: è questo che chiedono gli imprenditori tarantini.