Covid, Confesercenti Puglia lancia l’allarme per le festività

Restrizioni e diffusione di Omicron rischiano di schiacciare ancora una volta l’economia del Paese

Confesercenti Puglia lancia l’allarme: la pandemia torna a bloccare l’economia del Paese. Le nuove restrizioni, legate alla diffusione della variante Omicron, rischiano di far pagare, secondo l’associazione di categoria, un prezzo troppo alto alle attività penalizzate dalle nuove regole.
Un brusco stop di cui risentirebbe anche la ripresa, con una riduzione dello 0,5% del tasso di crescita del Pil nel IV trimestre.
Le parole di Benny Campobasso, presidente di Confesercenti Puglia, sono il grido d’allarme delle attività del turismo, della ristorazione, ma anche delle agenzie di viaggio.