Coldiretti Puglia: “Prezzo pane in aumento: 16 volte rispetto a quello del grano”

31 centesimi il prezzo del grano, fino a 5 euro al chilogrammo quello del pane venduto al pubblico. A denunciarlo è la Coldiretti Puglia, parlando di un aumento fino a 16 volte dal campo al pane sugli scaffali

“Un chilo di grano tenero in Puglia – si legge nella nota diffusa – è venduto a circa 31 centesimi mentre un chilo di pane è acquistato dai cittadini a Foggia fino a 5 euro al chilogrammo, a Lecce a 4,20 euro al Kg, a Taranto a 3,50 euro al Kg come anche a Bari, fino ad arrivare a Brindisi dove il prezzo è di 3,10 euro al chilogrammo”. E’ quanto denuncia Coldiretti Puglia parlando di un “aumentano fino a 16 volte dal campo al pane sugli scaffali”.

“Peraltro i prezzi al consumo – ha continuato la Coldiretti regionale – non sono mai calati negli ultimi anni. Con il grano sottopagato agli agricoltori è aumentata la dipendenza dall’estero che ha raggiunto addirittura il 64% del fabbisogno”.

E a preoccupare sono le prossime semine con i costi che sono raddoppiati per gli agricoltori che – ha evidenziato nella nota la Coldiretti Puglia – sono costretti ad affrontare rincari fino al 50% per il gasolio necessario per le attività che comprendono l’estirpatura, la rullatura, la semina e la concimazione. Ad aumentare sono pure i costi per l’acquisto dei fertilizzanti delle macchine agricole e dei pezzi di ricambio per i quali si stanno verificando addirittura preoccupanti ritardi nelle consegne”.

Per stabilizzare i prezzi occorre – ha affermato la Coldiretti Puglia – realizzare rapporti di filiera virtuosi e il riconoscimento di un prezzo di acquisto “equo”. Una necessità – conclude Coldiretti – per ridurre la dipendenza dall’estero da dove oggi arrivano oltre 6 chicchi di grano su 10 consumati in Italia.