Vaccini, Asl Bari sospende altri 57 operatori sanitari no vax

Dopo i provvedimenti adottati nei giorni scorsi per undici dipendenti no vax, la direzione generale della Asl di Bari ha stabilito l’interruzione dalla attività lavorativa per altri 57 operatori sanitari. Si tratta in gran parte medici e infermieri, che hanno rifiutato di vaccinarsi contro il covid o che non hanno risposto ai ripetuti inviti da parte della azienda. A renderlo noto la stessa Azienda sanitaria locale l’Asl.