Protestano i lavoratori di Leonardo Spa. Emiliano: “Regione interverrà nei limiti delle sue competenze”

Protestano ancora i lavoratori della sede di Grottaglie di Leonardo Spa che il prossimo 29 settembre organizzeranno anche un sit in a Roma in occasione dell’incontro tra i sindacati e la divisione Aerostrutture di Leonardo.

Nello stabilimento del Tarantino il lavoro riprenderà nella seconda metà di ottobre dopo essere stato sospeso ad agosto in seguito al piano di chiusura collettiva che ha interessato l’intero sito in seguito alla crisi economica e sanitaria che ha portato Boeing, la maggiore committente di Leonardo, ad abbassare notevolmente gli ordini.

Per i sindacati, invece, l’assenza di lavoro si protrarrà anche per il prossimo biennio, ma non è accettabile il ricorso agli ammortizzatori sociali mentre nelle altre sezioni dell’azienda si fa addirittura ricorso a straordinari e incremento del personale occupato.

Sulla vertenza Leonardo si è espresso anche il presidente della Puglia, Michele Emiliano, che ha promesso un rapido intervento della Regione.