Enoturismo, approvata in Puglia la legge

Il movimento Turismo del Vino ritiene la legge un freno al settore

Delusione per una legge dirigista e che risulta essere appesantita da processi burocratici non semplici. Descrive così, il Movimento Turismo del Vino, la legge sull’enoturismo della Puglia approvata dal consiglio regionale lo scorso 27 luglio.
Un freno più che una legge per un settore trainante per l’economia regionale, che da oltre 2 anni attendeva l’adozione di quella nazionale con i relativi decreti.

Il movimento turismo del vino ribadisce che il percorso legislativo, portato avanti anche con altre realtà sociali del territorio, non ha ascoltate le richieste avanzate