Cultura, Turismo, Start up, Imprese e Agricoltura di qualità: Il GAL START 2020 incentiva bandi pubblici e rafforza progetti e network Internazionali

Approvate le graduatorie dell’avviso pubblico “Sostegno del Sistema Produttivo Locale” per un investimento tra quota pubblica e finanziamento privato di oltre 2,6 milioni di euro

Sei Linee di intervento con quattro macro bandi pubblici emanati e terminati: Ultimo Miglio, Sprint Impresa, Sostegno del sistema produttivo locale, Sistema Turismo.
Quindici progetti approvati e finanziati ai Comuni dell’area con un importo complessivo di oltre 1.250.000,00 per interventi pluriennali di valorizzazione turistica e culturale. Finanziate otto start up, per un importo di 240.000,00 e venticinque imprese esistenti per interventi di miglioramento aziendale con un importo complessivo di oltre 800.000,00.
Approvato con Delibera del Consiglio di Amministrazione del 20 luglio 2021 l’elenco delle Domande Ammesse e finanziate relative alle linee di intervento 1 e 2, dell’Avviso “Sostegno del Sistema Produttivo Locale. In funzione anche della rimodulazione del Piano di Azione, le risorse finanziarie disponibili di quota pubblica risultano di oltre 1.300.000,00 in grado di sostenere quarantadue beneficiari sulla “Linea di Intervento 1 – Sistema Produttivo Locale” e due sulla ”Linea di Intervento 2 Favorire la Cooperazione”.

Risultano centodue le domande di sostegno ricevute di cui novantasette istruite, che portano allo stato attuale, a toccare il 53 % dell’impegno di spesa del Piano di Azione e che con la sottoscrizione dei quarantaquattro provvedimenti di concessione dell’avviso “sostegno del sistema produttivo locale” proiettano il GAL START 2020 ad arrivare, entro settembre, ad un impegno di oltre il 70%, per raggiungere con largo anticipo, rispetto alla scadenza prefissata al 31 dicembre 2022, un impegno finanziario del 100% del Piano di Azione in grado di generare investimenti sul territorio, tra quota pubblica e co – finanziamento privato, di circa 10 milioni di euro.

Attraverso un’attenta visione progettuale e gestionale del Direttore Giuseppe Lalinga e del Responsabile Tecnico Gianluca Gariuolo, con un ritrovato spirito unitario del Consiglio di Amministrazione guidato dal presidente Leonardo Braico costantemente supportato dal vice presidente Nicola Caruso e dai consiglieri: Pietro Buonsanti, Rosanna De Pizzo, Nunzio Di Mauro, Pasquale Morisco e Angelo Zizzamia, coinvolti non solo nei processi decisionali ma anche, in base ai fabbisogni e a specifiche esigenze, su singole progettualità e linee di intervento, Il GAL intende non solo raggiungere nel più breve tempo possibile il target di impegno del 100% ma arrivare ad un overbooking del Piano di Azione in grado di sopperire ad eventuali defezioni di spesa e/o di utilizzare, velocemente, parte delle probabili risorse aggiuntive.

Per intervenire sul lato della spesa – ha dichiarato il Presidente Leonardo Braico – con la pandemia che ha inevitabilmente interrotto o rallentato le attività di animazione culturale programmate nel 2019 dalle amministrazioni locali e per supportare gli operatori privati nei processi di rendicontazione, rafforzeremo gli interventi di assistenza tecnica verso i beneficiari, questo al fine di portare entro fine anno il Piano di Azione del GAL START ad un buon target di spesa.

Particolare attenzione in questi anni e con una nuova tendenza rispetto al passato – ha evidenziato il Direttore Giuseppe Lalinga – è stata riservata alle reti internazionali e alla cooperazione leader, con quattro progetti ammessi e finanziati per un importo complessivo di oltre 450.000,00, di cui tre interterritoriali: “Basilicata Cineturismo Experience +”, “L’Antropologia delle Emozioni”, “Cammini Culturali Creativi” ed uno “CULTTRIP 2.0” di cooperazione transnazionale, con la partecipazione di partner provenienti da: Austria, Germania, Italia, Lituania, Lussemburgo e Svezia. In tema di reti internazionali – ha continuato Lalinga – il GAL START 2020 ha aderito al L.I.N.C, iniziativa transnazionale di interscambio di progetti e buone prassi europee che vedrà protagonista il GAL START 2020 con il suo territorio (Costa Ionica) nell’organizzazione e gestione della “Linc Conference 2022” con la presenza di oltre 300 Gruppi di Azione Locale provenienti da tutta Europa. Partenariati, protocolli ed azioni sinergiche sono stati sottoscritti con la Lucana Film Commission, l’APT Basilicata, il GAL Terre di Murgia, l’Università degli Studi di Salerno ed altre organizzazioni al fine, anche, di intercettare risorse economiche aggiuntive provenienti dal PNRR e dai nuovi programmi comunitari.

Di prossima attuazione, risultano invece alcune interessanti attività, tra cui un inedito “Catalogo delle Emozioni”, Educational e Press Tour, Visit Study internazionali, sperimentazioni teatrali e una esilarante Web Series che vedrà protagonisti: Antonio Andrisani, Dino Paradiso e Manola Rotunno in una commedia on the road di 14 episodi, alla scoperta di un’aria territoriale “Collina Materana, Costa Jonica, Basso Sinni” con un forte appeal turistico e cinematografico.