Open Design School, Cna Matera incontra il direttore generale della fondazione Matera-Basilicata 2019

Si è tenuto nei giorni scorsi presso la sede della Cna un incontro tra una delegazione della Cna composta dal Presidente Leo Montemurro, dal vice presidente Bruno Paolicelli e dal presidente dei Giovani Imprenditori Marcello Santantonio e il Direttore Generale della Fondazione Matera-Basilicata 2019 Giovanni Oliva.
Tema principale dell’incontro l’Open Design School ma è stata anche l’occasione per una discussione più allargata sull’attuale situazione economico finanziaria della Fondazione con particolare riferimento ai creditori dell’Ente . Cna ha espresso soddisfazione su quanto riferito da Oliva in merito al pagamento dei debiti che in passato non poche apprensioni aveva determinato nel sistema imprenditoriale.
E’ molto importante, afferma Leo Montemurro, che la quasi totalità dei creditori, in particolare quelli di più piccola dimensione imprenditoriale , siano stati soddisfatti perché tale circostanza oltre che ripristinare un clima di fiducia nei confronti della Fondazione ha dato vita ad una forma diretta ed efficace di sostegno alle imprese in questo momento difficile a causa della pandemia da COVID-19,tutto merito del team guidato dal Dg della fondazione già responsabile economico-finanziario.

Più nello specifico rispetto al tema dell’incontro la Cna ha ribadito il proprio interesse a collaborare per una ripresa delle attività dell’Open Design School, attività che in questo momento sono in stand-by per una riorganizzazione della struttura a fronte della nuova stagione lavorativa da affrontare.

Collaborazione che a fronte di attività specifiche da attivare nei confronti delle imprese aderenti a Cna e facenti parte del progetto “Artigi@ni” potrebbe concretizzarsi anche nel sostegno dei costi necessari per l’implementazione e la realizzazione delle predette attività . E’ importante che una azione come questa dell’Open Design School, afferma Marcello Santantonio, che ha impegnato risorse economiche ed umane qualificate, non si fermi ma che, invece, riprenda con rinnovato vigore coinvolgendo maggiormente il mondo dell’artigianato e della piccola impresa.

Il DG Oliva ha apprezzato la disponibilità dichiarata dalla Cna riservandosi di comunicare in un nuovo incontro che si terrà a breve le determinazioni dell’Ente.