Stellantis, martedì l’incontro convocato dal Governo

Per gli stabilimenti del gruppo Stellantis occorrono misure di lungo respiro, mettendo al primo posto la salvaguardia dei livelli occupazioni. Questa la posizione dei sindacati in vista dell’incontro. 

Sul futuro degli stabilimenti Stellantis il Governo ha rotto il silenzio convocando un incontro al Ministero dello sviluppo economico per il 15 giugno. Con il ministro Giancarlo Giorgetti siederanno i sindacati, l’azienda e il ministro del Lavoro, Andrea Orlando. Tempi stretti per sciogliere il nodo legato alla transizione industriale e alla salvaguardia dei livelli occupazionali. Nello stabilimento di Melfi, il più grande in Italia per manodopera, fino al 27 giugno mille operai continueranno la cassaintegrazione.