Vertenza ex Firema Tito (PZ): Sindaci dell’area al fianco dei lavoratori

Sit-in e sciopero con i sindacati per i 58 lavoratori ex Firema TFA di Tito, a rischio trasferimento nello stabilimento a Caserta. A supporto 12 sindaci che gravitano intorno al polo che produce motori ferroviari a Tito.

Rischiano di finire nello stabilimento di Caserta i circa 58 lavoratori – una trentina prossimi anche al pensionamento maturato con l’esposizione all’amianto – presso l’ex Firema, oggi TFA di Tito. Promosso un sit-in, dinanzi i cancelli, dalle sigle sindacali Fim, Fiom e Uilm.

A supporto ben 12 sindaci che gravitano intorno al polo che produce motori ferroviari, l’unico tra le 6 aziende che operano nello stesso settore presenti nell’area industriale alle porte di Potenza. Lunedì si terrà un incontro in videoconferenza con Regione Basilicata, sindacati e nuovi vertici aziendali.