Sud: assessore Basilicata, svolta con i 600 mln per le Zes

 

“La svolta del ministro per il Sud, Mara Carfagna, nella programmazione dei fondi destinati al Mezzogiorno, comincia ad attuarsi: bene la scelta di destinare 600 milioni alle Zone economiche speciali (Zes), da concentrare in programmi per opere infrastrutturali, di urbanizzazione
primaria e di connessione alla rete stradale e ferroviaria che rendano possibile la trasformazione di prodotti finiti e semilavorati direttamente nelle aree Zes e negli ambiti territoriali circostanti”. E’ quanto sostiene, attraverso l’ufficio stampa della giunta regionale, l’assessore alle Attività produttive, Francesco Cupparo, aggiungendo che “anche l’individuazione del Recovery Fund come priorità, attraverso la destinazione di maggiori risorse rispetto al precedente Programma del governo Conte che abbiamo contestato insieme alle altre Regioni del Sud, con
l’obiettivo sostenuto dal ministro, di “accelerare” sui Lep (livelli essenziali di prestazioni) per garantire prestazioni in egual misura a Nord e a Sud, ci trova in stretta sintonia”. L’assessore ha infine ricordato che “in sede di Comitato di indirizzo della Zes Jonica (Puglia-Basilicata) insieme al collega della giunta pugliese Delle Noci, al neocommissario Zes Gianpiero Marchesi e all’Autorità Portuale di Taranto si continua con periodicità a monitorare la situazione”.