Basilicata, sindacati si mobilitano: Bardi governa in solitudine

Manca una visione programmatica della Basilicata, ripiombata in zona rossa e alimentata da troppe ansie socio-economiche. A dirlo sono le segreterie regionali di Cgil, Cisl e Uil che hanno annunciato una mobilitazione generale per il prossimo aprile.

Una mobilitazione generale il prossimo aprile, in presenza o modalità virtuale, perché il governo Bardi, da due anni in carica e arroccato su se stesso, non ha mai reso noto un piano strategico di sviluppo nel quale si possa intravedere una visione programmatica della Basilicata, ripiombata in zona rossa e alimentata da troppe ansie socio-economiche. Ad annunciarlo i segretari regionali di Cgil, Cisl e Uil.

E’ il tempo della responsabilità e del rispetto ai lucani, tuona Angelo Summa. Inaccettabile la sordità del presidente e della sua Giunta, aggiunge Enrico Gambardella. Per Vincenzo Tortorelli, ultima chiamata su temi fondamentali quali lavoro, sanità, giovani e welfare.