Welfare e occupazione femminile, L’incontro tra l’assessora pugliese Barone e la consigliera nazionale di parità Molendini

 

L’assessora pugliese al Welfare,  Politiche di benessere sociale e pari opportunità, Programmazione sociale ed integrazione socio-sanitaria Rosa Barone ha incontrato in videoconferenza la Consigliera Nazionale di parità (supplente) del Ministero del Lavoro Serenella Molendini. Presente all’incontro anche la capogruppo del M5S Grazia Di Bari.

Un incontro che ho fortemente voluto – dichiara Barone – in cui abbiamo parlato delle azioni a livello regionale, e non solo, per migliorare il sistema di welfare e l’occupazione femminile. Ieri sono stati pubblicati dall’ISTAT i dati sull’occupazione in Italia dai quali emerge una diminuzione dell’occupazione pari a meno 101mila unità, che interessa soprattutto le donne. È necessario attuare politiche per la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro,  che passano anche attraverso i tempi e gli orari delle città, e bisogna potenziare i sistemi di welfare territoriali integrati. Abbiamo condiviso anche la necessità di potenziare l’offerta di asili nido ma anche il bilancio di genere introdotto in Regione Puglia dalla legge n. 7/2007 e diventato obbligatorio a livello nazionale con la legge 15/2014. Si tratta di uno strumento importante che consente di incidere sulla promozione dell’occupazione, sulla riduzione della povertà e sulla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro sulla base di un set di indicatori. Continueremo a confrontarci per mettere in pratica le proposte di cui abbiamo parlato oggi perché le donne non devono essere costrette a scegliere tra lavoro e famiglia”.