Scuole in Basilicata, Pepe (Lega): “No a chiusura generalizzata. Si valuti caso per caso”

“Nelle ultime ore sta circolando con insistenza la voce di una possibile chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado scuole in Basilicata, ricorrendo alla didattica a distanza. Credo che sia un grosso errore. In tanti nostri comuni le attività possono proseguire in sicurezza, così da tutelare la salute dei nostri ragazzi e consentire loro un apprendimento armonico con la fondamentale fase di crescita e formazione che stanno attraversando”. Lo dice, in una nota, Pasquale Pepe senatore e capo del Dipartimento per il Mezzogiorno della Lega.

“Dunque – aggiunge Pepe – si faccia una valutazione caso per caso, osservando in maniera puntuale i dati epidemiologici che giungono dai territori. Si ricorra alla chiusura come extrema ratio quando i presidi di protezione individuale e collettiva risultino insufficienti a fronteggiare gli eventuali focolai. Ma non possiamo certamente asserire che in tutti i 131 comuni della Basilicata ci sia un incombente pericolo di contagio collettivo. Il Governo, le amministrazioni locali e la politica hanno il compito di garantire la salute e l’istruzione anche in momenti emergenziali, come quello che stiamo attraversando. Non rassegniamoci a chiusure indiscriminate, lo chiedono e lo esigono le future generazioni”.