Un’impresa lucana candidata tra 11 al premio “Mirabilia Top of the Pid 2020”

Un’impresa lucana è tra le undici candidate del premio “Mirabilia Top of the Pid 2020”, per “generare innovazione utilizzando la tecnologia 4.0 a sostegno del turismo grazie all’azione sinergica tra i Pid (Punto impresa digitale) delle Camere di commercio e il network Mirabilia, che unisce e valorizza i territori con siti Unesco.

Lo ha reso noto, in un comunicato, la Camera di Commercio della Basilicata. “Ofello” è proposta dalla Saguaro: si tratta di un ecommerce di food box “con prodotti di eccellenza e contenuti multimediali per scoprire il territorio, un classico esempio di come si possa coniugare tradizione e innovazione spingendo sulla leva della curiosità per attrarre flussi turistici interessati all’enogastronomia e non solo”. Al bando “Mirabilia” sono state candidate 40 proposte di cui undici selezionate: “Il nuovo ruolo delle Camere di Commercio dà ai nostri enti – ha detto il presidente della Cciaa lucana, Michele Somma – un ruolo importante sia sul fronte del turistico che su quello dell’innovazione e della trasformazione tecnologica. E’ importante sollecitare l’azione imprenditiva dei giovani che, partendo dai loro territori, possono utilizzare competenze e creatività e metterle al servizio di idee in grado di circuitare su network nazionali ed internazionali, grazie alla forza del sistema camerale e alle reti come quelle di Mirabilia e dei Pid, che hanno fatto convergere le loro traiettorie”.