“Un mondo nuovo” alle giornate del lavoro Cgil Basilicata

Il 4 settembre in piazza San Francesco a Matera ed il 5 in piazza Don Bosco a Potenza, ottava edizione di Liberiamo il Futuro: giornate del lavoro della Cgil Basilicata. Previsto l’intervento, tra gli altri, dei ministri Franceschini, Provenzano ed il lucano Speranza

 

S’intitola “Un mondo nuovo” l’ottava edizione di Liberiamo il futuro, giornate del lavoro della Cgil Basilicata, in programma il 4 settembre in piazza San Francesco a Matera ed il 5 in piazza Don Bosco a Potenza. Un momento di partecipazione pubblica per delineare un nuovo modello di sviluppo per la Basilicata e il Sud con ospiti, tra gli altri, i ministri Franceschini, Provenzano ed il lucano Speranza, oltre al segretario nazionale del sindacato Landini. Sempre nel rispetto delle normative covid, previsti dei concerti. Atteso quello nel capoluogo regionale con Sergio Cammariere.

Temi al centro: l’istruzione, cultura, investimenti e sanità. Ed in Basilicata, rispetto a contesti vicini, incombe il rischio povertà: stando all’ultimo rapporto Ires Cgil, passato dal 48-49% del 2008 alla prospettiva di quasi la metà della popolazione. “Un tessuto davvero fragile – ha rimarcato il segretario generale Cgil, Angelo Summa – dove le scelte si ripercuoteranno per i prossimi 30 anni”.

Lanciata inoltre, una dura stoccata al governo Bardi: 19 mesi di centrodestra – ha detto Summa – hanno visto un vuoto politico nella lettura dei fenomeni economici e sociali.