Fase 3: corsi Uniba esentasse per redditi fino a 25mila euro

L’Ateneo “Aldo Moro” estende area no-tax e assume 202 docenti

Ha ampliato la no tax area fino a 25 mila euro per l’a.a. 2020/2021, approvando un piano straordinario per il reclutamento del personale docente del triennio 2020/2022 che prevede l’assunzione di 151 professori, 23 ordinari e 138 associati, e 51 posizioni di ricercatori di tipo B. è l’Università degli Studi di bari “Aldo Moro” che, in deroga al pagamento di tasse e contributi, ha approvato l’esenzione completa delle tasse per le matricole e per gli studenti iscritti con Isee fino a 25mila euro. Un traguardo per le associazioni studentesse perchè alzare la soglia di 5 mila euro rispetto a quanto previsto dal Ministero – che fissa a 20 mila euro di Isee per l’esenzione – è un modo di andare incontro alle famiglie nell’era post Covid, evitando di favorire l’abbandono degli studi. Misure importanti, quindi,m varate dall’Ateneo barese. Azioni straordinarie e necessarie alla luce del momento di crisi nella quale stanno vivendo diverse famiglie. A sottolinearlo, anche il rettore Stefano Bronzini. Una decisione che è stata presa – si legge in una nota diffusa dall’ateneo – per andare incontro alle famiglie che hanno subito un duro colpo economico nei mesi dell’emergenza calda della pandemia. Gran parte delle risorse interne dell’università, infatti, verranno utilizzate per garantire a tutti gli studenti di terminare o intraprendere un percorso di studi. Accanto all’innalzamento delle no-tax area, l’ateneo ha investito sul reclutamento del capitale umano. Le posizioni per i 51 ricercatori verranno bandite dopo l’estate e le nuove figure prenderanno servizio nel 202.