Amiu Puglia chiude il bilancio 2019 in attivo: importanti performance nel secondo semestre

Amiu Puglia chiude il bilancio 2019 in attivo e già guarda al futuro

Tra i progetti da portare a termine, il completamento di un impianto di compostaggio.

Un bilancio chiuso in attivo, quello dell’Amiu Puglia per l’anno 2019. risultato raggiunto grazie soprattutto ai dati registrati nel secondo semestre. La società partecipata, che gestisce il servizio di igiene urbana di Bari e Foggia, ha dovuto affrontare un deficit di circa 800mila euro, tutti recuperati prontamente grazie alla determinazione, facendo registrare l’importante risultato finale. Un risultato raggiunto grazie al lavoro di squadra: una situazione colmata, fa sapere in una nota il presidente del Consiglio di Amministrazione Sabino Persichella, grazie al lavoro corale. L’impegno e la capacità di tutta la squadra ha permesso di raggiungere i risultati sperati, grazie a una progettualità strategica frutto della capacità di reazione. Superato quindi il momento difficile, non bisogna abbassare la guardia. L’azienda guarda già al futuro: proseguiranno a ritmo sostenuto i lavori di completamento dell’impianto di compostaggio, l’unico presente al momento in Puglia. Parola d’ordine rimane per l’Amiu Puglia “capitale umano”: valorizzare il personale, curare la crescita e le competenze per costruire nel tempo una società robusta e forte, pronta ad affrontare altre sfide come quella superata e conclusa nel 2019.