CMD Atella: l’azienda disattende l’accordo per il reintegro di 14 ex lavoratori

Il 7 luglio l’incontro in Regione che avrebbe dovuto sancire il reintegro di 14 ex lavoratori. L’azienda dice no, i sindacati insorgono

 

Nulla di fatto, ieri, nell’incontro, avvenuto in Regione sulla ricollocazione di 14 ex lavoratori interinali dello stabilimento CMD di Atella. L’accordo firmato lo scorso 30 ottobre 2019 è stato disatteso, lasciando gli ex lavoratori senza la possibilità di usufruire degli ammortizzatori sociali e con il periodo di disoccupazione terminato.

 

All’incontro, dove erano presenti I vertici dell’azienda e le forze sindacali, avrebbe dovuto trovare compimento l’accordo precedente nel quale era previsto un percorso di stabilizzazione dei lavoratori che, a partire dallo scorso gennaio ed entro aprile, sarebbero dovuti rientrare in azienda con un contratto a tempo indeterminato e con un nuovo percorso di formazione finalizzata alla riconversione delle unità lavorative alla produzione di motori aeronautici.

 

 

 

 

 

[Francesco Gucci]