Agricoltura: Regione Puglia, si valutano danni maltempo

Dopo l’ondata di maltempo che ha colpito la Puglia, si inizia la conta dei danni

Bollettino negativo per l’agricoltura pugliese messa a dura prova dall’ondata di maltempo che si è abbattuta nei giorni scorsi in regione. Da nord a sud, non è stata risparmiata nessuna provincia anche se i maggiori danni si contano nel foggiano e nel tarantino a causa delle forti piogge miste a grandine. Anche le raffiche di vento forte hanno contribuito a distruggere gli alberi, vigneti in particolare. Intanto negli uffici del dipartimento pugliese delle Politiche agricole sono al lavoro per valutare i danni. Il direttore del Dipartimento regionale Agricoltura, Gianluca Nardone, ha evidenziato come l’ondata dello scorso fine settimana ha avuto effetti devastanti per l’agricoltura pugliese. Soprattutto in provincia di Taranto sono state segnalate violente grandinate che hanno portato alla distruzione di buona parte delle importanti produzioni ortofrutticole del territorio. Sulla base delle segnalazioni dei comuni colpiti, il dipartimento Agricoltura ha avviato le ispezioni del territorio per verificare i danni subiti e procedere con la richiesta di declaratoria dello stato di calamità indirizzata al Ministero. Pur avendo a disposizione 60 giorni di tempo, agli uffici regionali è stata data indicazione di procedere con la massima tempestività.