Conte: “su Banca Popolare di Bari passaggio importante per rilancio, su Ex-Ilva trattativa entra nel vivo”

Il via libera alla trasformazione della Banca popolare di Bari in Spa è stato commentato con soddisfazione dal premier che in un post su Facebook ha anche annunciato che la trattativa per una nuova governance dell’ex Ilva tra Invitalia ed Arcelor Mittal è entrata nel vivo.

Il via libera alla trasformazione della Banca popolare di Bari in Spa e all’aumento di capitale arrivato al termine di una assemblea straordinaria dei soci dell’istituto con oltre 35mila partecipanti, il 96% dei quali ha votato a favore è stato commentato con soddisfazione dal premier Giuseppe Conte che ha parlato di passaggio importante: “Gli accertamenti sulla pregressa gestione sono ancora in corso ed è bene che procedano nel segno della inflessibilità. Ma l’Assemblea odierna della Banca, che ha registrato il consenso del 96% dei votanti, ha dimostrato il pieno apprezzamento dei soci e della comunità locale per il progetto di rilancio, che, in linea con criteri e logiche di mercato, porterà a rafforzare questo presidio bancario, essenziale per sostenere gli sforzi di famiglie e imprese e rilanciare l’economia del territorio, particolarmente provata in questa difficile fase emergenziale”.

“Non solo” ha proseguito il presidente del Consiglio “anche sull’Ilva” ha aggiunto “stiamo procedendo proprio in questi giorni per definire il coinvestimento pubblico e dare così attuazione agli accordi già sottoscritti il 4 marzo scorso. Il soggetto individuato a questo fine è Invitalia e la trattativa con Arcelor Mittal per definire i dettagli della nuova governance è entrata nel vivo. Ci siamo ripromessi di raggiungere ambiziosi obiettivi, ambientali e occupazionali, e siamo ben determinati a rispettare questo impegno”.