Fase 2, protesta il trasporto non di linea: “Il governo si è dimenticato di noi”

La manifestazione si è svolta anche in altre piazze italiane

 

6mila lavoratori, 480 aziende, ma fatturato zero. Sono questi i numeri che spiegano la manifestazione che ha coinvolto da nord a sud i lavoratori delle aziende che operano nel settore dei bus turistici. Anche nel capoluogo pugliese sono scesi in piazza i rappresentanti di categoria con i dipendenti delle aziende per manifestare l’assenza di attenzione da parte del governo. Una categoria dimenticata e invisibile, come denunciano i manifestanti sui loro cartelloni. Un settore fortemente in crisi che non ha potuto usufruire di bonus e contributi.