Fase 2: Pro Loco Matera vara proposte per offerta turistica

“Tra cultura e tradizioni”, un progetto valido anche per il 2021

E’ legato all’identità e alla storia dei luoghi e della comunità locale, della civiltà dei rioni Sassi e dell’habitat rupestre, il programma di iniziative – “Tra cultura e tradizioni” – che la Pro loco di Matera intende attivare tra il 2020 e il 2021 per favorire la ripresa dell’offerta turistica, a seguito della crisi provocata dall’epidemia da coronavirus.

Lo ha annunciato stamani ai giornalisti il presidente della Pro Loco, Claudio Rospi. Tra le attività illustrate vi sono la riproposizione interattiva di giochi di strada, di storie della memoria collettiva nei rioni Sassi, la riscoperta dei miti osservando stelle e segni del territorio, allestimento di mostre fotografiche, itinerari guidati per persone colpite da disabilità sensoriali con la prosecuzione del progetto “architetture in positivo”, le passeggiate culturali e le attività di supporto all’iniziativa “Cucù parade” che coinvolge Matera, Policoro e Montalbano.

“Ma è opportuno – ha aggiunto Rospi – che l’amministrazione comunale di Matera riveda il bando ‘a sportello’ promosso nei mesi scorsi per l’allestimento di un programma di eventi e di animazione territoriale. Il bando ora risulta anacronistico dopo l’epidemia da coronavirus, E’ opportuno che si proceda a rivederne le scadenze e a modificare criteri e requisti pensati nel 2019, rispetto alle attuali urgenti necessità di sburocratizzare ogni passaggio, per promuovere e dare nuovo respiro all’accoglienza culturale, sociale e turistica”.