Imprese, Cupparo: “Dopo prima iniezione di fiducia lavoriamo a nuovi bandi”

“In fase di studio altre misure: un bando per gli studenti universitari fuorisede, per il mondo dello sport, per la formazione, e per l’aggiornamento professionale dei lavoratori collocati in cassa integrazione”

“Gli Avvisi Pubblici rivolti alla filiera turistica e alle microimprese rispondono principalmente alla volontà della Giunta di incoraggiare i titolari di impresa, duramente colpiti dagli effetti della pandemia, a credere, con maggiore coraggio e ottimismo, nella ripresa”. Così l’Assessore alle Attività Produttive Francesco Cupparo. “I provvedimenti hanno un significato particolare per il metodo concertativo prescelto e seguito che – continua Cupparo – attraverso la Task Force insediata, composta dai consiglieri Acito, Sileo, Leggeri e Polese, ha prodotto un’ampia consultazione delle categorie e degli operatori di tutti comparti produttivi”. “Il presidente Bardi ha già spiegato la finalità di dare ossigeno alle piccole realtà produttive e contribuire alle spese per le riaperture in sicurezza. Abbiamo dovuto fare i conti con la situazione finanziaria della Regione rastrellando dai programmi di spesa quello che è stato possibile e per questo siamo per primi consapevoli che le risorse messe a disposizione, per ora, sono un’iniezione di fiducia”. “Il lavoro del Dipartimento non si ferma a questi provvedimenti”, garantisce Cupparo. Sono in fase di studio altre misure tra le quali un bando a favore degli studenti universitari fuorisede, un bando per il mondo dello sport ed uno per favorire l’attività di formazione, aggiornamento professionale di lavoratori collocati in cassa integrazione e prepararli al ritorno al lavoro. L’impegno del Dipartimento è rivolto – conclude l’assessore – a monitorare l’attuazione degli Avvisi Pubblici e di tutte le misure approvate in precedenza, con la volontà di snellire tempi e le procedure, e andando avanti con la consultazione con parti sociali ed imprenditoriali, rinnovando il metodo concertativo che ha dato buoni risultati nell’interesse delle nostre comunità locali”.