Bernalda (MT), via libera ai test sierologici. Soddisfatto il sindaco Tataranno

“Abbiamo raggiunto con la task force un accordo per la prosecuzione dei test che saranno effettuati su prenotazione volontaria. Anche il Governo nazionale – sottolinea Tataranno – ha puntato molto su questi test. Mi fa particolarmente piacere che Bernalda abbia intuito con anticipo l’importanza di questi test”.

A Bernalda, nel materano, da lunedì 27 aprile è possibile prenotarsi per l’effettuazione del rapid test con apposito modulo. L’iter che ha portato all’effettivo ok è stato abbastanza intricato. La proposta del primo cittadino, Domenico Tataranno, aveva accolto lo stop della task force regionale che, però, a distanza di una settimana ha dovuto ricredersi.

A Bernalda, dunque, entra nel vivo un provvedimento volto ad assicurare, soprattutto nella fase 2, maggiori misure preventive.

Il sindaco lucano, in diretta su TRM Network, ha motivato la bontà di una iniziativa adottata proprio per mantenere vivo e costante un monitoraggio tra i cittadini.

“Abbiamo raggiunto con la task force un accordo per la prosecuzione dei test che saranno effettuati su prenotazione volontaria. Anche il Governo nazionale – sottolinea Tataranno – ha puntato molto su questi test. Mi fa particolarmente piacere che Bernalda abbia intuito con anticipo l’importanza di questi test”.