Bari, presentato il bilancio di previsione 2020/2022: nessun aumento di tasse per i baresi

Non aumenteranno le tasse neanche quest’anno per i cittadini baresi, con una sola incognita legata alla Tari. Ci sarà infatti una modifica introdotta dal Pef, Piano Economico Finanziario, ma fino ad ora ancora nulla di certo. Inoltre, nonostante ci siano stati tagli ai fondi sociali da parte del governo centrale, l’amministrazione comunale è riuscita a recuperare i fondi dal Pon Metro, evitando la chiusura degli asili nido e la sospensione del trasporto pubblico sociale. Il sindaco di Bari ha presentato, al fianco dell’assessore comunale al Bilancio e Programmazione economica, Alessandro D’Adamo, il bilancio di previsione 2020/2022, che prevede investimenti per 179 milioni di euro per il solo 2020 ed un raddoppio degli importi legati alla cultura e allo sport nei cinque municipi. Il primo cittadino, in qualità di sindaco della Città metropolitana di Bari, ha anche approvato una delibera con la quale è stato bloccato l’aumento del 2% sulla Tari per i 41 Comuni dell’area metropolitana, che altrimenti avrebbero dovuto aumentare le tasse.