Indennità ASM medici e infermieri: incontro in Regione Basilicata

Al Dipartimento Sanità della Regione Basilicata incontro sulle indennità di reperibilità per medici e infermieri chieste dall’Azienda Sanitaria di Matera.

“Atto illegittimo” ha dichiarato l’assessore Leone.” ASM possibilista su una soluzione, sindacati pronti a mobilitarsi

E’ un atto illegittimo, siamo al fianco di chi ha prestato la sua opera. Rassicura gli animi l’assessore lucano alla Sanità, Rocco Leone, al termine dell’incontro convocato a Potenza con una delegazione dei circa 300 tra medici ed infermieri, sindacati e Azienda Sanitaria di Matera. Al centro, uno degli ultimi atti dell’ex direttore generale Joseph Polimeni: ovverola richiesta ai camici bianchi di restituire complessivamente 1 mln di euro, indennità di reperibilità versate negli ultimi 10 anni secondo il vecchio contratto nazionale, nel caso dei medici pagata solo in caso di emergenza nei giorni festivi e orari notturni mausate dalla ASL per colmare il gap di personale e corrispondere ai livelli essenziali di assistenza imposti a livello nazionale. Diversi i casi portati all’attenzione di Leone. Il direttore facente funzioni dell’Asm, Gaetano Annese, si è detto possibilista su una soluzione positiva. Intanto, i sindacati sono pronti ad una mobilitazione.