Report Inps agosto 2019: notevole incremento delle ore di Cig in Basilicata

Il numero di ore totali autorizzate per trattamenti di integrazione salariale in Basilicata nel mese di luglio supera le 260mila a fronte delle poco più di 90mila dello stesso mese dell’anno scorso (+174,11%), e se si paragonano le cifre relative ai primi sette mesi del 2018 con quelle del 2019, il dato cresce ulteriormente in percentuale al 290%. I numeri di ore assoluti sono impressionanti: dai 2 milioni e 200 mila ore del gennaio-luglio 2018 si è arrivati a 8 milioni 600 mila ore del 2019.

E’ questo il quadro impietoso disegnato nell’ultimo reporte dell’Inps di Agosto 2019 che – nel raffronto con lo stesso periodo dell’anno scorso – pone la Basilicata in cima alla graduatoria delle Regioni italiane che registrano il maggiore incremento di ore di Cig.

Se nel dettaglio le ore di CIG ordinaria hanno subito una flessione del 37% circa, il ricorso alla Cig straordinaria sale al 1200%. E il numero di ore di Cassa Integrazione Straordinaria per solidarietà arriva a segnare un incremento che in percentuale si attesta a più del 1700%.

Sono numeri – solo per citare l’esempio numericamente più importante – che in gran parte risentono dell’andamento produttivo del grande stabilimento FCA di San Nicola di Melfi, che quest’anno si sta preparando a vivere una profonda rivoluzione: dall’abbandono della produzione ultraventennale di utilitarie per il mercato nazionale alla lenta transizione verso le versioni ibride e al segmento auto di grandi dimensioni.

Ad influenzare i numeri dell’Inps in questi sette mesi ci sono stati sicuramente gli “Stop and Go” produttivi uniti anche ai fattori di incertezza derivati dall’andamento globale dei mercati.