Il ministro del Sud in Regione Basilicata: non c’è rischio disimpegno dei fondi europei al 31 dicembre 2018

Non c’è rischio disimpegno dei fondi europei al 31 dicembre 2018. È quanto dichiarato dal ministro per il Sud Barbara Lezzi, a margine della sua nuova visita in Basilicata.

Breve ma intensa la visita a Potenza, iniziata con l’arrivo in Prefettura, dove ha incontrato la referente istituzionale Giovanna Cagliostro ed il questore Alfredo Anzalone. A seguire l’atteso incontro di approfondimento sul tema dell’utilizzo dei fondi europei presso la Presidenza della Regione Basilicata dove è stata accolta dal vicepresidente della giunta e con delega alla sanità Flavia Franconi. Proprio sul fronte sanitario, all’ingresso del Palazzo regionale lungo viale Verrastro, la Lezzi ha incrociato il picchetto di lavoratori ex Luccioni e ascoltato la loro vertenza in corso di risoluzione. Poi il tavolo tecnico potentino, dove ha stemperato il paventato allarme di 20 mln di euro da fondi comunitari a rischio spesa, in più rimarcato l’esigenza di investire nelle infrastrutture. Sul fronte politico, battuta verso le prossime elezioni regionali: da cittadina del sud – ha detto – sarebbe straordinario un primo presidente del Movimento 5 Stelle in Basilicata.

Nel pomeriggio il ministro sarà a Matera per verificare lo stato di avanzamento dei lavori in vista di Matera capitale europea della Cultura 2019.