PMI. Bando regionale CreOpportunità: Comune di Potenza “integra” 2,5 Mln

Due milioni e mezzo di euro in favore delle piccole e medie imprese operanti nel tessuto cittadino. E’ quanto stanziato dal Comune di Potenza, grazie alle risorse europee, nell’ambito dell’Investimento Territoriale Integrato (ITI) del Programma Operativo Fesr 2014-2020 destinato al capoluogo lucano. Si tratta di una “integrazione” ai tre bandi che compongono il pacchetto “CreOpportunità” varato dalla Regione Basilicata e così distribuito: circa 1,6 mln di euro per ‘Start And Go’, rivolto alle micro e piccole imprese non ancora costituite o in piedi da non più di 12 mesi, 750 mila euro per il ‘Go And Grow’, rivolto alle micro, piccole e medie imprese costituite da più di 12 mesi e comunque non più di 60 mesi, e 120 mila euro per ‘Liberi Professionisti Start And Grow’, a sostegno dei liberi professionisti con partita IVA da non più di 60 mesi o aspiranti professionisti. La dotazione finanziaria va ad aggiungersi agli ulteriori 5 mln a valere sulle risorse ancora disponibili al fondo europeo della Regione.
Tutti i dettagli sono stati illustrati nella Sala dell’Arco del Palazzo di Città alla presenza, tra gli altri, dell’assessore comunale alla Programmazione, Donatella Cutro, ed Antonio Bernardo per l’Autorità di Gestione Fesr Basilicata.
La novità – è emerso – rappresenta un ulteriore incentivo allo sviluppo produttivo ed economico per le start up e liberi professionisti, tale da allungare la scadenza della seconda finestra per presentare le domande fino al prossimo 30 giugno. Maggiori info sono consultabili sul sito portalebandi.regione.basilicata.it.