Le “5 vele” Pugliesi e Lucane nella guida Blu di Legambiente e Touring Club

Regina dell’estate 2016 è Domus de Maria, vicino Cagliari. Completano il podio, Pollica (Sa), e Castiglione della Pescaia (Gr). Mentre tra le Regioni la superstar è la Sardegna, con cinque località tra le migliori. Dopo la Sardegna, tra le Regioni al top, ci sono Puglia e Campania.

E’ la classifica del mare più bello della nuova “Guida Blu” di Legambiente e Touring club italiano, che premia con le cinque vele 19 località marine e 7 sui laghi (in testa c’è Molveno, a Trento), il meglio del nostro Paese sia per pregio naturalistico sia per gestione del territorio, servizi, centri storici e enogastronomia.

Anche per quest’anno il Tirreno si conferma il mare più ricco di vele, con la maggior parte delle località premiate con le 5 vele. Dal quarto posto, la classifica prosegue con Posada (Nu), Santa Marina Salina (Me), San Vito Lo Capo (Tp), Vernazza (Sp), Maratea (Pz), Capalbio (Gr), Otranto (Le), Polignano a Mare (Ba), Bosa (Or), Melendugno (Le), Camerota (Sa), Baunei (Og); sono ‘new entry’ della classifica del mare più bello Castro (Le) e Santa Teresa di Gallura (Ot); e poi Roccella Jonica (Rc).

Dopo la Sardegna, tra le Regioni al top, ci sono Puglia e Campania.