Minierasmus Basilicata, 48 su 58 istituti hanno risposto all’avviso pubblico

“Quarantuno istituti di istruzione secondaria di secondo grado, su 58, hanno risposto all’avviso pubblico della Regione Basilicata che contribuisce a finanziare soggiorni e stage all’estero per gli studenti lucani delle scuole superiori”

A renderlo noto è l’assessore alle politiche di sviluppo regionali, Raffaele Liberali il quale ricorda che il bando “scaduto il 30 aprile scorso ha una dotazione finanziaria di un milione e quattrocento mila euro. Il dato di adesione dimostra la grande attenzione che la scuola della Basilicata pone verso le occasioni di crescita che la Regione offre”.

“Per la prima volta” ha aggiunto “quest’anno il bando di promozione dei Minierasmus ha aperto la possibilità di compiere esperienze formative all’estero anche agli alunni del terzo anno, oltre che a quelli del quarto. Altra novità è che i giovani, accompagnati dai propri docenti, potranno non solo studiare una lingua in un Paese europeo per almeno quindici giorni ma anche frequentare stage di alternanza scuola-lavoro. La Basilicata ha bisogno di giovani generazioni qualificate con esperienze di studio e lavoro nella Comunità Europea. Le istanze saranno esaminate dall’ufficio istruzione in tempi rapidi per consentire alle scuole di predisporre i soggiorni all’estero in tempi ragionevoli”.