Renzi a Melfi: “Pittella mi ha già precettato. Tra settembre e ottobre torno in Basilicata”

Matteo Renzi a MelfiMatteo Renzi è arrivato a bordo di una jeep Renegade Rossa, lui sul lato passeggero mentre alla guida c’è l’AD di FCA, Sergio Marchionne, sul sedile posteriore il presidente FCA, John Elkann. Con Renzi in visita allo stabilimento lucano anche il Ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio.

Prima dell’ingresso Renzi ha salutato i giornalisti e un operaio al quale si è rivolto “amichevolmente”:”ci siamo già visti a Palazzo Chigi” e l’operaio “ora le facciamo vedere il montaggio”. E’ il quarto presidente del Consiglio che visita lo stabilimento.

Ad salutarlo all’interno dello stabilimento anche il presidente della Regione Marcello Pittella, insieme al prefetto Antonio D’Acunto. A fare gli onori di casa anche il sindaco di Melfi, Livio Valvano

Renzi nell’incontro con i giornalisti ha poi dichiarato: “Una realtà concreta che porta migliaia di donne ed uomini a fare macchine che vanno nel mondo. Andremo avanti. Il lavoro al centro, come prescrive la costituzione. Ho ascoltato la gente che vuole lavorare” ha detto ancora “e coloro che pensano che Melfi non sia una cattedrale nel deserto”.

“Tra settembre e ottobre” conclude il Premier “saró in visita ufficiale in Basilicata. Pittella mi ha già precettato. Ma da qui ad allora ci aspettiamo buone notizie per l’economia italiana e anche per Cassino”.

“La visita di Renzi allo stabilimento di Melfi” ha dichiarato Marcello Pittella “rappresenta un irrobustimento di fiducia e indica la volontà di riportare la Basilicata al centro dell’Europa”.

Per il governatore lucano “era giusto che Renzi venisse a raccogliere il risultato della riforma del lavoro” visto “gli indici positivi dell’andamento del lavoro qui a Melfi”.

[new_royalslider id=”199″]