Solidarietà, a Matera l’iniziativa Pane sospeso

cciaamt, campagna buono come il paneMatera. Il 90 per cento dei panifici materani ha aderito all’iniziativa di solidarietà “Pane sospeso”, promossa a ridosso delle festività natalizie da Camera di Commercio, Confesercenti, Confcommercio con la collaborazione dell’associazione provinciale dei panificatori ed il prezioso contributo dei volontari della Caritas.

Quale la finalità. Consentire alle fasce sociali deboli di poter avere gratis pane, biscotti o altri prodotti da forno grazie alla generosità di quanti  li acquisteranno per loro.

“Anche tu buono come il pane” consentirà di lasciar pagato “il pane sospeso” (seguendo l’esempio del caffè sospeso di Napoli) e lo si potrà fare, ogni martedì e venerdì, nei 19 forni che espongono la locandina della campagna di solidarietà. Successivamente gli operatori della Caritas provvederanno a ritirare il pane “sospeso”, in attesa di raggiungere le case degli indigenti.

Contestualmente alla presentazione dell’iniziativa “Pane sospeso”, oggi in Camera di Commercio le imprese storiche della provincia materana sono state le protagoniste del “Premio azienda longeva”, assegnato dopo un’attenta valutazione da un’apposita giuria presieduta dal Segretario generale dell’ente Luigi Boldrin.

Si tratta di aziende che hanno festeggiato i 50 anni di attività, guidate da imprenditori che, di generazione in generazione, sono stati in grado di resistere e affrontare i momenti di crisi contribuendo alla crescita economica e sociale del territorio. Un riconoscimento importante per coloro che, nonostante tutto hanno avuto il coraggio di andare avanti, un esempio e un riferimento per i giovani, una speranza per il futuro.

 

cciaamt, premio impresa longeva foto ricordo