Microsoft e Barcamper oggi a Matera a caccia di idee d’impresa

Saranno solo in venti, selezionati tra le cinque tappe al Sud del Tour (Reggio Calabria, Salerno, Matera, Taranto e Catania), ad accedere ad un programma di formazione intensiva tenuto con la collaborazione di Microsoft Italia.

BARCAMPERMATERA – Il requisito era molto semplice: avere un’idea d’impresa innovativa nel settore delle nuove tecnologie. Nessun vincolo di età o titolo di studio ma solo la volontà di costruire il proprio futuro investendo le proprie energie in una startup ad alto potenziale. L’invito è stato colto da una decina di ragazzi lucani, pochi ma buoni, che hanno partecipato oggi alla tappa dello Startup Revoutionary Road Tour, promosso da Microsoft e Fondazione Cariplo e coordinato da Fondazione Filarete, e che è arrivato a Matera con il Barcamper grazie alla collaborazione di Basilicata Innovazione e Unioncamere Basilicata con dPixel, società di venture capital tecnologico.

Il Barcamper ha sostato fino alle 18 nei pressi della Camera di Commercio di Matera: a bordo gli esperti di dPixel con cui i partecipanti hanno dialogato per illustrare il proprio progetto d’impresa. Si è parlato di un aggregatore on line di ricette italiane da esportare in tutto il mondo, con la spedizione di un box contenente tutti gli ingredienti per realizzarle. Di un social network dedicato agli artisti, su cui farsi conoscere, avviare collaborazioni e partecipare a dei concorsi. Dell’utilizzo degli occhiali Google a realtà aumentata per scoprire le ricostruzioni di affreschi, pitture e monumenti nel loro stadio originale. Ma anche di tecnologie e applicazioni per smartphone in grado di migliorare la sostenibilità ambientale.

Soltanto 20 delle idee ascoltate nelle 5 tappe del Tour al Sud (Reggio Calabria, Salerno, Matera, Taranto e Catania) accederanno ad una tre giornate di formazione intensiva, fianco a fianco con Microsoft Italia. I progetti migliori saranno ammessi all’evento conclusivo TechGarage – in programma a ottobre 2014 – e durante cui saranno premiate le migliori 10 startup. I partecipanti, durante questo percorso, potranno approfondire le proprie competenze informatiche e manageriali e definire la propria idea di business, per essere in grado di avviare la propria startup ma soprattutto di entrare a far parte del programma “BizSpark”, attraverso il quale Microsoft offre accesso gratuito alle tecnologie più all’avanguardia.

Lo Startup Revolutionary Road è quindi un tassello molto importante all’interno di un impegno più ampio che Microsoft dedica alla creazione di nuova imprenditorialità giovanile, un impegno che prevede obiettivi ambiziosi per il 2014: formare 40mila giovani aspiranti imprenditori e supportare la nascita di 400 nuove startup in Italia.