Patto dei sindaci. Sottoscritti atti d’intesa di Forenza, Baragiano e Bella per i “Paes”

Piero LacorazzaPOTENZA – Tre Comuni (Forenza, Baragiano, e Bella) hanno sottoscritto, questa mattina, con la Provincia di Potenza e la Società energetica lucana, gli atti d’intesa propedeutici alla redazione dei Paes-Piani di azione per l’energia sostenibile, previsti dal Patto dei Sindaci, per raggiungere gli obiettivi europei di aumento dell’efficienza energetica, maggior utilizzo di fonti rinnovabili e riduzione delle emissioni di Co2 in atmosfera.

La Provincia di Potenza è struttura di supporto e sostiene, assieme a Sel, i comuni nella redazione dei Paes. Ad oggi sono 45 i comuni aderenti con una popolazione interessata, rispetto a quella residente nella provincia, di circa il 58%. Dei 19 Paes redatti finora, quello di Sasso di Castalda è stato premiato lo scorso luglio dal Gestore dei Servizi Energetici (Gse), tra i migliori 9 d’Italia, per la centralità data ai cittadini negli interventi per il risparmio energetico.

“Con la sottoscrizione avvenuta oggi di viene raggiunto l’obiettivo programmato di far aderire circa il 50% dei Comuni della provincia di Potenza al patto dei Sindaci entro la fine del 2013. Un obiettivo importante considerando che i Paes costituiscono, per la prima volta, strategici, coordinati e finalizzati “parchi progetti green” pronti per essere finanziati con il ciclo di risorse comunitarie 2014-2020. Su tali pacchetti di progetti, inoltre, che rappresentano un esempio di programmazione dal basso e di lungo periodo, indispensabile per stabilire obiettivi chiari e misurabili nel tempo – ha affermato il presidente della Provincia di Potenza Piero Lacorazza – si può riqualificare la spesa pubblica e utilizzare una parte delle royalty, con lo scopo di concretizzare quella transizione dalla seconda alla terza rivoluzione industriale rispetto alla quale la Basilicata può essere un laboratorio ideale”.