Da un decennio disoccupati. Valbasento, dramma senza fine.

Schermata 2013-03-11 alle 12.41.34Disoccupati da almeno un decennio, troppo avanti negli anni per trovare nuova occupazione, ma anche lontani dal pensionamento. Sono gli ex lavoratori della Valbasento che da stamattina protestano davanti al municipio di Ferrandina.

Sono ex tute blu che vivono con il modesto sussidio previsto per chi è precipitato suo malgrado nella spirale della mobilità in deroga, 300 euro al mese che tuttavia dall’inizio dell’anno non percepiscono più. Eppure, dicono gli interessati, il 18 febbraio alla Regione è stato firmato un accordo per la prosecuzione del sostegno economico fino al 31 dicembre dell’anno in corso.

A manifestare rabbia e malcontento per la situazione in cui si trovano sono una cinquantina di ex lavoratori, anche se il conto totale ammonta a circa 800 unità. Ad aver attivato il sit-in davanti alla sede del Municipio di Ferrandina sono i lavoratori di Pisticci, Bernalda, Salandra e Ferradina.

Non abbonderanno il presidio fino a quando non riceveranno dalla Regione assicurazioni sul loro futuro che, sottolineano, non può continuare ad essere legato alla corresponsione dell’attuale sostegno economico. Loro vogliono lavorare a pieno ritmo: per questo hanno chiesto alla Regione l’attivazione di un progetto destinato a sostenere nell’area basentana ambiente, forestazione e assetto idrogeologico.