Matera, primo giorno ufficiale della “Scuola dei Sassi”

Con un trekking collettivo nel Parco della Murgia Materana per ripensare la città attraverso traiettorie personali, in un dialogo intimo con la natura, si sono aperte ufficialmente le attività della Scuola dei Sassi. Si tratta di un laboratorio di formazione territoriale concepito dall’artista e ricercatore Valerio Rocco Orlando come opera d’arte nella città, programma educativo alternativo e archivio di relazioni umane, al fine di re-immaginare lo spazio sociale, le forme di apprendimento intergenerazionale e il ruolo delle istituzioni culturali. In Recito Ospedale Vecchio, 8. in seguito a un articolato iter burocratico, nel 2021 l’artista ha firmato una convenzione urbanistica con il Comune di Matera che gli ha affidato in sub-concessione trentennale due immobili demaniali.

Tale complesso, concluse le opere di restauro e di risanamento conservativo, è ora pronto a ospitare la sede il centro di formazione teso a rafforzare l’asse scuola-università attraverso il coinvolgimento attivo dei partecipanti nei percorsi di ideazione e sperimentazione di attività gratuite ai giovani tra i 15 e i 25 anni.