Presentato lo sportello Suev del Comune di Potenza

L’applicativo dell’amministrazione, servirà per la procedura e per la promozione e autorizzazione degli eventi culturali

Digitalizzare le procedure per l’accesso ai contenitori culturali della città. Punta prevalentemente a questo il nuovo sportello Suev che è stato reazlizzato dal Comune di Potenza e che è stato messo a disposizione delle associazioni e dell’utenza.

I dettagli tecnici sono stati illustrati durante una conferenza stampa che si è svolta nel palazzo della cultura del capoluogo di regione lucano, alla presenza del sindaco Mario Guarente, dell’assessore alla cultura, Stefania D’Ottavio, del dirigente dell’UD Servizi alla Persona Giuseppe Romaniello e coadiuvato dal tecnico di Publisys SpA Maurizio Argoneto, sviluppatore dell’applicativo

L’avvio dello sportello SUEV -che sarà on line dal primo giugno per la fase di testing e disponibile da ottobre – rappresenta il primo passo per una reale semplificazione delle procedure burocratiche necessarie alla corretta organizzazione di eventi e iniziative culturali.
L’avvio del primo applicativo SUEV – secondo l’Amministrazione – vuole essere una mano tesa nei confronti di tutte le associazioni che quotidianamente si impegnano per realizzare eventi culturali e promuovere la Città di Potenza.