Lavori in corso alla stazione Fal di Altamura

Un milione di euro per adeguamento agli standard di sicurezza e accessibilità

Standard di sicurezza, accessibilità e dotazione tecnologica.
È quanto previsto nel progetto di ristrutturazione della stazione Fal di Altamura. I lavori, iniziati il 18 marzo scorso, con una durata prevista di un anno, sono stati finanziati con 1 milione di euro dai fondi del Piano Nazionale per gli Investimenti Complementari finalizzato ad integrare, con risorse nazionali, gli interventi del PNRR. Prevedono la realizzazione di una nuova pensilina interna, di circa 33 metri, a copertura del tratto di banchina che conduce al sottopasso ferroviario, l’adeguamento degli spazi interni ed esterni della stazione; l’eliminazione delle barriere architettoniche; l’installazione di mappe e percorsi tattili; l’innalzamento della banchina per favorire l’incarrozzamento a raso e, più in generale, l’adeguamento alle norme ferroviarie sulla totale accessibilità delle stazioni. Saranno presenti, inoltre, monitor informativi, tornelli, biglietteria automatica, connessione wi-fi gratuita ed impianto di illuminazione a led per garantire risparmio energetico. La stazione continuerà ad essere fruibile da parte degli utenti.

“Renderemo la stazione di Altamura più moderna, ‘green’ ed accessibile secondo il modello già utilizzato da Fal per la ristrutturazione delle altre stazioni sulla tratta ferroviaria Bari – Altamura – Matera- dichiarano in una nota il Presidente di Ferrovie Appulo Lucane, Vittorio Zizza ed il Direttore Generale, Matteo Colamussi.

Quello sulla stazione di Altamura – concludono – è un ulteriore importante intervento che testimonia l’impegno di Fal, in costante sinergia con la Regione Puglia, per garantire un servizio di Trasporto Pubblico Locale sempre più efficiente e in linea con gli standard europei”.