Matera, 70 anni di Borgo La Martella: celebrazioni e revisioni di programma a causa del maltempo

Gli eventi celebrativi del borgo subiscono variazioni a causa delle avverse condizioni meteorologiche, ma la festa continua

In occasione del 70° anniversario del Borgo La Martella, in provincia di Matera, Basilicata, era stato pianificato un ricco programma di eventi. Tuttavia, a causa di avverse condizioni meteorologiche, il programma subirà alcune variazioni come di seguito specificato (scarica il programma aggiornato).

Il 16 maggio 2023, i festeggiamenti avranno inizio con l’inaugurazione di una mostra fotografica del Borgo al Teatro Quaroni alle ore 10.00. Seguirà, alle 10.30 un evento speciale: gli studenti di architettura diventeranno “Martellesi per un giorno”, grazie all’intervento delle professoresse Arch. Chiara Rizzi e Arch. Angela Colonna, con Arch. Matilde Suarez e Ph.D. Arch. Valentina Vacca e gli studenti del Laboratorio di Genealogia dell’Architettura | DiCEM – UNIBAS. Gli architetti Luigi Acito e Silvio Galtieri saranno anche presenti per un incontro speciale.

Alle 11.30 una visita guidata del borgo, a cura di Raffaele Lamacchia, darà l’opportunità ai partecipanti di esplorare e conoscere meglio il paesaggio e la storia di La Martella.

Il pomeriggio (14.30 – 18.00) sarà dedicato alla “Riabitazione della Martella”, una revisione dei progetti degli studenti del Laboratorio di Genealogia dell’Architettura. In seguito, la Camerata delle Arti, I Solisti Opera Studio, si esibiranno sotto la guida del pianista Piero Cassano (19.00). La giornata si concluderà con un’esibizione dell’Orchestra dei Fiati del Borgo (ore 20.00) e una serata musicale in Piazza Montegrappa (22.00 – 02.00).

Il 17 maggio, l’Orchestra dei Fiati risveglierà il borgo alle 07.30 con una performance straordinaria per le vie del borgo. Successivamente, si terrà una colazione di comunità in Piazza Montegrappa (08.00 – 08.30) e una performance degli alunni dell’Istituto Comprensivo Statale Semeria Plesso Manzi (09.30 – 10.00). La giornata proseguirà con la Santa Messa presieduta da S. E. Mons. Giuseppe Antonio Caiazzo, seguita da una cerimonia istituzionale al Teatro Quaroni (10.00 – 11.30) e un aperitivo di comunità alle 12.30.

I promotori delle iniziative segnalano che le variazioni in relazione alla cena di comunità e ed eventi correlati slittati al 16 e 17 giugno 2023 saranno comunicati prossimamente con un programma dettagliato