A Potenza riunito il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica

“Malamovida” e prevenzione al disagio giovanile, se ne è discusso a Potenza durante la riunione in Prefettura del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica

Sono state oggettivamente poche le segnalazioni arrivate nell’ultimo periodo alla Prefettura di Potenza per denunciare casi di schiamazzi notturni dell’utenza, che prevalentemente nel centro storico e nel periodo natalizio, ha riempito i locali e le strade del capoluogo di regione lucano.

Questo però non deve far abbassare la guardia sui problemi che possono essere causati dalla “malamovida” sulla sicurezza pubblica me soprattutto sui disagi per i più giovani.

Se ne è dibattuto a Potenza, durante una riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, voluto dal prefetto, Michele Campanaro che ha convocato oltre ai vertici provinciali delle forze di polizia, al Sindaco del Comune di Potenza, Mario Guarente il Rettore dell’Università degli Studi della Basilicata, Ignazio Marino, i direttori regionale e provinciale dell’Ufficio scolastico, la presidente del tribunale dei minorenni, Valeria Montaruli, il Presidente della Camera di Commercio, Industria, Artigianato Basilicata, di Confindustria ed i rappresentanti delle associazioni di categoria del settore commercio ed artigianato.

Una riunione per firmare un protocollo che segue le indicazioni dettate dal ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, per limitare i casi di disagio giovanile attraverso soluzioni congiunte dei stakeholders presenti.