Comuni: Bari, in primavera lavori al waterfront San Cataldo

Dovrebbero partire entro la prossima primavera i lavori per la pedonalizzazione del lungomare Starita e per la riqualificazione del waterfront del faro San Cataldo, a Bari. La giunta comunale ha approvato due distinte delibere relative al programma complessivo di interventi: la prima prevede la chiusura al traffico del lungomare Ovest, nel tratto prospiciente il fato San Cataldo, per un importo di quattro milioni di euro; la seconda prevede la realizzazione di spiagge e del parco del faro di San Cataldo, per un importo di 4.360.000 euro. “Nelle prossime settimane, verosimilmente nei primi giorni del nuovo anno, pubblicheremo un’unica gara di accordo quadro per l’esecuzione congiunta degli interventi previsti – spiega l’assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso -. Confidiamo di poter contrattualizzare i lavori e avviare materialmente i cantieri, che cambieranno il volto di quest’area della città, entro la prossima primavera per eseguire sia il parco del faro sia la sistemazione del tratto di waterfront sottostante, collegandoli tra loro attraverso una gradonata che fungerà anche da piccolo anfiteatro”. Il progetto prevede la pedonalizzazione del lungomare Ovest, con transito consentito a solo frontisti e mezzi di soccorso. Il tratto di strada sarà dotato di nuova pavimentazione e di una pista ciclabile. Prevista anche la piantumazione di alberi lungo il muro di contenimento del terrapieno del faro, mentre nell’area superiore sorgerà un parco attrezzato con un campo sportivo polifunzionale, un’area ludica, camminamenti e scalinate e un piccolo anfiteatro da destinare a eventi pubblici.