Melfi, riapre al culto la Cattedrale Santa Maria Assunta

La Basilica Cattedrale di Melfi, l’edificio religioso più importante della città federiciana, nonché il cuore pulsante della diocesi di Melfi-Rapolla-Venosa, viene riaperto al culto il giorno 7 dicembre, in concomitanza con i primi vespri della solennità dell’Immacolata Concezione, con una solenne liturgia presieduta dal vescovo, S.E. Rev.ma Mons. Ciro Fanelli.

Nella circostanza il Vescovo, a cinque anni dal suo ingresso in diocesi, indirà formalmente la sua prima “Visita Pastorale” alla Diocesi e darà inizio ad uno speciale anno giubilare della Cattedrale (7 dicembre 2022 – 8 dicembre 2023) con il dono delle Indulgenze concesso benevolmente da Papa Francesco,

La celebrazione sarà preceduta da una serie di Convegni, organizzati dall’Ufficio Diocesano dei Beni Culturali diretto da Mons. Ciro Guerra, incentrati su diversi temi: la storia, la teologia, la luce, il restauro, il multimedia e la musica.

Il giorno 8 dicembre gli eventi e le celebrazioni saranno conclusi con il concerto “Le note della Cattedrale” a cura di p. Tony Leva, Responsabile diocesano della musica sacra.