Cei: al via a Matera il 27esimo Congresso eucaristico nazionale

Un segno per tutte le Chiese in Italia che affrontano il Cammino sinodale. Cammino perché la Chiesa segue Gesù e non vive per sé stessa. Gesù va “per tutte le città e i villaggi” e ci manda “fino ai confini della terra”.

Così il cardinale Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna e presidente della Cei durante la cerimonia inaugurale a Matera del XXVII Congresso Eucaristico Nazionale

Tra i momenti significativi la processione di cinque gruppi di persone verso il palco con gli elementi necessari alla preparazione del pane, a memoria dei frutti della terra e del lavoro dell’uomo: i bambini hanno presentato i chicchi di grano, alcuni immigrati insieme a russi e ucraini i covoni; alcune coppie di sposi e consacrati con l’acqua, il lievito e il sale; gli anziani, gli ammalati e i medici hanno offerto il pane, mentre alcuni giovani portato una Croce.

“Da Matera, spezzando il pane eucaristico e adorando la presenza reale di Gesù Cristo, vogliamo dire a tutti che il contrario dello scontro è esattamente l’incontro, la mano tesa nell’atto, non solo di accogliere, ma anche di sostenere e appoggiarsi” – ha sottolineato l’arcivescovo di Matera – Irsina, monsignor Antonio Giuseppe Caiazzo.
Il Congresso Eucaristico Nazionale si concluderà domenica 25 con la visita di papa Francesco.